ROOM GALLERIA

Via Francesco Hayez 4, 20129 Milano

Orari: martedì – sabato / 11:00 – 19:30

_MG_1285

In Porta Venezia, quartiere considerato dai più come l’arteria dell’arte contemporanea milanese, passeggiando tra le vie popolate da ristoranti eritrei e locali dallo spirito radical-chic, troverete la Room Galleria: uno spazio innovativo volto alla ricerca di pratiche artistiche giovani e sperimentali. Gli artisti presentati instaurano forti legami con il contesto contemporaneo e nei loro lavori raccontano impressioni attraverso innovative e personali declinazioni.

_MG_1267

Grazie a collaborazioni italiane e internazionali la galleria garantisce un esaustivo spettro dell’arte emergente.

_MG_1296 _MG_1352 _MG_1312

Photo Gallery della personale dell’artista Luca De Leva, “Ho perso gli anelli, ma mi restano le dita”

Room Galleria, Milano – 2013

Attualmente in esposizione: LE PASS, Martina Bassi

Nelle mani di MARTINA BASSI (Faenza, 1988) l’artificialità dei pixel acquista nuova autenticità rinascendo sotto le sembianze di un prodotto artigianale, frutto dell’ibridazione tra mondo reale e virtuale. Il computer, creato per simulare e implementare le capacità dell’uomo, nel corso dei decenni ha ottenuto un ruolo da protagonista nella società contemporanea prendendosi un grande spazio nella vita di tutti i giorni. Pc, tablet e smartphone sono diventati oggetti indispensabili che ci costringono a lavorare 24 ore su 24 ma ci aiutano anche a trascorrere il tempo in attesa dell’arrivo della metropolitana.

5 low

Le opere esposte alla Room Galleria ritraggono complesse e incomprensibili trame virtuali che rivelano un elementare e infantile gioco di mimesi che l’artista ha iniziato con il mondo circostante, un mondo che ormai è fatto di software, social network e E-mail.

exibition view 1 low

Leggendo le opere ci si chiede se sia possibile uscire da questo mondo posticcio e se l’unica via di fuga possa essere la sua mera riproduzione. Ma quanto c’è di autentico nel riportare sulla tela qualcosa che non esiste in natura? Prelevando elementi dal mondo digitale, l’artista riesce a renderli più veritieri o finisce con mettere in risalto un qualcosa di etereo rendendolo feticcio?

1 low

Martina Bassi gioca con elementi prelevati dalla natura, riproducendo meticolosamente lastre marmoree, e dalla tecnologia che in questa occasione sono eccezionalmente accomunati da un’unica matrice: la mano dell’artista.

2 low 4 low 6 low 7 low 10 low

MARTINA BASSI // LE PASS

27.09 – 19.10.2013

Images courtesy of Room Galleria, Milano

Photo credits: Lorenzo Nencioni © All rights reserved

Text by: Carolina Gestri